Contenuto principale

Cambiamento casella posta elettronica.

Si comunica che da oggi 11/11/2019 la casella per le comunicazioni con gli uffici di segreteria varierà in

Nuova mail

Il precedente indirizzo verrà prossimamente dismesso. Si invitano tutti gli utenti ad utilizzare il nuovo indirizzo.

Offerta formativa liceo scientifico

Il nuovo ordinamento voluto dalla riforma del sistema d’istruzione secondaria prevede per il Liceo Scientifico il potenziamento dell’area scientifica, con l’introduzione di due discipline fondamentali quali Fisica e Scienze fin dal primo anno. Ciò permette di tradurre in obiettivi e risultati le finalità che ormai da anni i docenti hanno individuato come fondamentali.

Nel regolamento ministeriale si legge :“ I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché egli si ponga, con atteggiamento razionale, creativo, progettuale e critico, di fronte alle situazioni, ai fenomeni e ai problemi, ed acquisisca conoscenze, abilità e competenze coerenti con le capacità e le scelte personali e adeguate al proseguimento degli studi di ordine superiore, all’inserimento nella vita sociale e nel mondo del lavoro”.

In questo documento il vero rinnovamento sta nel proporre contenuti tenendo conto delle capacità di apprendimento degli studenti: perciò, non più obiettivi minimi ma il “massimo” da ciascuno, puntando sulla qualità del processo di apprendimento e sulla prospettiva di fornire strumenti metodologici affinché gli studenti possano poi muoversi con consapevolezza nei diversi ambiti disciplinari.

Dunque, scopi primari risultano essere l’autonomia metodologica e l’acquisizione di competenze che consentano di impostare e gestire la prosecuzione degli studi e l'eventuale inserimento nel mondo del lavoro con la capacità di progettare e gestire razionalmente le attività produttive.

La risposta del Liceo alle esigenze del territorio e alle caratteristiche dell’utenza, sta nella volontà di dare agli studenti e alle studentesse una formazione in grado di sensibilizzare al significato della cultura sentita come veicolo di partecipazione consapevole alla società in cui si è inseriti.

Un percorso formativo, quindi, rivolto alla scoperta e all’ arricchimento della personalità dei ragazzi, comunque attento alle opportunità che la realtà locale offre.

Il Liceo vuole offrire agli studenti le migliori possibilità di acquisire un'ampia formazione critica ed una autonomia metodologica nelle varie discipline , nell’intento di realizzare un adeguato e personalizzato percorso formativo dello studente.

Per conseguire questo obiettivo, i docenti elaborano degli strumenti atti a:

  1. privilegiare la fisionomia scientifica del corso di studi;
  2. sviluppare le quattro aree della conoscenza: dichiarativa (risponde al “che cosa”), procedurale (risponde al “come”), ragionativa (risponde al “perché”), comunicativa (approfondisce i linguaggi);
  3. valorizzare e potenziare le competenze.

IL PROFILO CULTURALE, EDUCATIVO E PROFESSIONALE DEL LICEO (indicazioni nazionali relative al Liceo Scientifico)

"Il percorso del liceo scientifico è indirizzato allo studio del nesso tra cultura scientifica e tradizione umanistica. Favorisce l’acquisizione delle conoscenze e dei metodi propri della matematica, della fisica e delle scienze naturali. Guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità e a maturare le competenze necessarie per seguire lo sviluppo della ricerca scientifica e tecnologica e per individuare le interazioni tra le diverse forme del sapere, assicurando la padronanza dei linguaggi, delle tecniche e delle metodologie relative, anche attraverso la pratica laboratoriale” (art. 8 comma 1 dpr 15 marzo 2010).

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni, dovranno:

  • aver acquisito una formazione culturale equilibrata nei due versanti linguistico-storico-filosofico e scientifico; comprendere i nodi fondamentali dello sviluppo del pensiero, anche in dimensione storica, e i nessi tra i metodi di conoscenza propri della matematica e delle scienze sperimentali e quelli propri dell’indagine di tipo umanistico;
  • saper cogliere i rapporti tra il pensiero scientifico e la riflessione filosofica;
  • comprendere le strutture portanti dei procedimenti argomentativi e dimostrativi della matematica, anche attraverso la padronanza del linguaggio logico-formale; usarle in particolare nell’individuare e risolvere problemi di varia natura;
  • saper utilizzare strumenti di calcolo e di rappresentazione per la modellizzazione e la risoluzione di problemi;
  • aver raggiunto una conoscenza sicura dei contenuti fondamentali delle scienze fisiche e naturali (chimica, biologia, scienze della terra, astronomia) e, anche attraverso l’uso sistematico del laboratorio, una padronanza dei linguaggi specifici e dei metodi di indagine propri delle scienze sperimentali;
  • essere consapevoli delle ragioni che hanno prodotto lo sviluppo scientifico e tecnologico nel tempo, in relazione ai bisogni e alle domande di conoscenza dei diversi contesti, con attenzione critica alle dimensioni tecnico-applicative ed etiche delle conquiste scientifiche, in particolare quelle più recenti;
  • saper cogliere la potenzialità delle applicazioni dei risultati scientifici nella vita quotidiana.

Curricoli del Liceo Scientifico (a cura dei dipartimenti, 2015)