Contenuto principale

Consiglio di classe

Consiglio di Classe (C.d.C.)

Il Consiglio di Classe, nella sola componente docenti:

  • Redige la programmazione dell’insegnamento curricolare, secondo le indicazioni dei Piani di Studio, delle linee guida indicate nel POF e, infine, degli obiettivi dei Dipartimenti disciplinari;
  • Accoglie le proposte dei Dipartimenti in relazione ai viaggi di istruzione e alle uscite didattiche, definendo le mete e gli obiettivi;
  • Valuta l’andamento didattico dei singoli alunni, ne individua eventuali problemi e bisogni; per ciascuno di essi compila la “scheda informativa” del profilo scolastico, da inviare alle famiglie e da conservare agli atti della scuola;
  • In linea con i criteri individuati dal Collegio Docenti, elabora iniziative di sostegno e di recupero adeguate alla situazione didattica della classe e alle necessità dei singoli studenti;
  • Registra il superamento e/o la permanenza delle insufficienze;
  • Per definire le più efficaci modalità negli interventi di sostegno, accoglie la collaborazione di figure esperte esterne;
  • Determina e attribuisce nel triennio il punteggio del credito scolastico e del credito formativo per gli allievi che hanno svolto attività extracurricolari e che hanno esperienze formative e lavorative riconosciute nella tabella approvata dal Collegio dei Docenti;
  • Predispone, entro il 15 maggio di ogni anno, il documento relativo al percorso formativo per le classi quinte, previsto dal Regolamento dei nuovi Esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria superiore;
  • Prende atto e fa propri i piani di partecipazione ai progetti e alle attività complementari e integrative, già approvate dal Collegio dei docenti e dal Consiglio d’Istituto;
  • Valuta e acquisisce le proposte di adozione dei libri di testo relative a ciascuna classe;

Il Consiglio di Classe allargato ai due rappresentanti dei genitori e ai due rappresentanti degli studenti:
• Esamina la situazione didattica e disciplinare della classe;

  • Espone pareri su eventuali iniziative disciplinari;
  • Avanza proposte di carattere culturale e didattico;
  • Esprime pareri sull’adozione dei libri di testo;
  • Propone la partecipazione ad attività extracurricolari, previa approvazione dei competenti OO. CC..
  • Il Consiglio è presieduto dal Dirigente Scolastico, che può delegare la funzione al Coordinatore.