Contenuto principale

12^ edizione del Concorso Mario Andretta

Come da tradizione ormai consolidata, all’ITE Turismo “P. Savorgnan di Brazzà” anche quest’anno gli studenti hanno avuto la possibilità di mettersi in gioco misurando le proprie abilità attraverso il lodevole concorso in lingua tedesca “Mario Andretta”, giunto ormai alla 12° edizione.

Il concorso consiste in una prova scritta e una orale che gli studenti partecipanti devono svolgere per conquistare l’ambito premio: un soggiorno di due settimane a Monaco di Baviera, ospitati da una famiglia del posto, con la possibilità di frequentare la “Inlingua Sprachschule” e visitare i luoghi di maggiore interesse della città. Tra questi è prevista anche la visita alla Fiera del Turismo di Monaco, un’opportunità unica che permette ai ragazzi di entrare in contatto con diverse realtà culturali e turistiche del mondo.

Coloro che quest’anno si sono distinti aggiudicandosi il premio sono Lisa Nadalini per la classe II, Luca Stolfo per la classe III e Anna Morassutto per la classe IV.

Leggi tutto...

“Sport e sociale”, un convegno per arricchire il connubio disabilità e sport

 

Lo scorso 8 febbraio gli studenti delle classi 4ª e 5ª dell’istituto Tecnico Turismo Savorgnan di Brazzà di Lignano Sabbiadoro hanno avuto l’opportunità di assistere al Convegno "L'accessibilità turistica nel sociale e nello sport", che si è svolto al Bella Italia EFA Village, moderato da Claudio Arrigoni del Corriere della Sera, con gli interventi dell’amministratore delegato Bella Italia Efa Village Federico Delaini, del project manager Bella Italia Efa Village Marino Firmani, del sindaco di Lignano Sabbiadoro Luca Fanotto, della campionessa olimpica  Manuela Di Centa, della finalista alle Paraolimpiadi di Rio e deputata italiana Giusy Versace, del presidente della federazione italiana scherma Giorgio Scarso, del direttore generale Promoturismo FVG Lucio Gomiero, dell’assessore al Turismo FVG Sergio Bini e del presidente del Comitato Regione Veneto Paraolimpico Ruggero Vilnai. 

Leggi tutto...

 

 

Settimana DinAmica 2019

classi del biennio

ContaminAzioni Volontarie

 

Può l’alternanza scuola lavoro realizzarsi anche con la collaborazione delle associazioni di volontariato? La nostra risposta è sì. Questo è stato possibile grazie alla progettazione partecipata di volontari, insegnanti e allievi delle classi terze del Liceo, insieme agli educatori della Coop Itaca; ma la sfida è stata quella di sperimentare il peer tutoring: alcuni ragazzi delle classi terze del Liceo Scientifico e Linguistico si sono cimentati a guidare gruppi eterogenei di studenti del biennio.

Il progetto, sostenuto dal CSVFVG all’interno delle iniziative territoriali dei CTA è una riedizione 2018-2019 di “ContaminAzioni Volontarie”, in cui si sono realizzati laboratori di simulazione di attività associative che avevano coinvolto le classi quarte del Liceo Linguistico e Scientifico lo scorso anno scolastico.

Invece il nuovo progetto ha coinvolto 150 studenti del biennio dei Licei Scientifico e Linguistico Martin, ma anche dell’Istituto Tecnico Economico Mattei.

Leggi tutto...

“Solidalmentegiovani”

CONCORSO REGIONALE

“LA CULTURA DELLA SOLIDARIETÀ VISTA DAI GIOVANI”

 

Anche quest’anno, come da tradizione ormai consolidata, l’I.T.E. Turismo “P. Savorgnan di Brazzà” di Lignano Sabbiadoro si distingue a livello regionale: le studentesse Veronica Gazzetta (classe 2^B) e Sara dalla Pozza (classe 3^B e segnalata per il secondo anno consecutivo) sono state premiate, nella sezione “tema monografico”, rispettivamente per il biennio ed il triennio delle Scuole secondarie di secondo grado.

La giuria è rimasta favorevolmente colpita dalla qualità, profondità ed originalità dei loro elaborati.

Il suddetto concorso, oltre a dare ai partecipanti la possibilità di confrontarsi in un ambito più ampio rispetto a quello scolastico, permette ai giovani di entrare in contatto con le realtà della solidarietà, la cui conoscenza è fondamentale sia per la crescita personale che per comprendere, e provare a migliorare, i complicati e spesso distorti meccanismi della società odierna.

  

    

Due immagini della premiazione di venerdì 21 dicembre 2018 all’Auditorium Zanon di Udine: le studentesse Veronica Gazzetta (sinistra) e Sara dalla Pozza (destra) accompagnate dal prof. Daniele Rossi

 

Voci della Shoah: una lettura scenica dei ragazzi del “Mattei” di Latisana

 

La memoria deve sopravvivere: questo il monito che una ventina di ragazzi delle Superiori di Latisana-Lignano ha fatto proprio in occasione della “Giornata della memoria” che si celebrerà in tutto il mondo il prossimo 27 gennaio. Nel corso di un laboratorio didattico, durato un paio di mesi e guidato dal prof. De Clara, gli studenti si sono confrontati con alcune delle fonti memorialistiche più significative relative alla vita nei campi di concentramento nazisti. Hanno letto e meditato testimonianze di chi a quelle terribili esperienze è riuscito a sopravvivere, focalizzando in particolare alcuni momenti “tipici” della permanenza nei campi: l’arrivo e la discesa dal treno, con le urla e i latrati furiosi dei cani; la selezione (links… rechts…); la fame, gli interminabili appelli, le punizioni, i bambini…

Queste memorie, accuratamente assemblate, saranno fatte rivivere sabato 27 gennaio alle 16:30 nella sala ottagonale del Polifunzionale di Latisana, nell’ambito di un progetto in collaborazione tra l’Isis e l’amministrazione comunale, che ha deciso di inserire l’appuntamento nel novero delle iniziative culturali promosse dalla locale biblioteca civica. Una semplice lettura scenica – con “attori” che dei professionisti hanno tutto il cuore e la passione – che non vuole lasciar spazio al pietismo, ma spingere a riflettere sul valore e l’importanza della memoria: una memoria sapientemente coltivata, costante, trasmessa di generazione in generazione con tenacia e ostinazione. “Voci della Shoah” è il titolo della rappresentazione: non uno “spettacolo” nel senso proprio del termine, dunque, ma lo sforzo di assumersi una responsabilità, nella consapevolezza che la memoria sopravvive grazie a ciascuno di noi.

Campionato Nazionale delle Lingue: si va ad Urbino!

Grande soddisfazione all'interno del nostro ISIS per gli ottimi risultati ottenuti alle preselezioni del Campionato Nazionale delle Lingue proposto dall'Università degli Studi di Urbino e rivolto agli studenti delle classi quinte. La studentessa Anna Tavian di 5^A Liceo Linguistico si è aggiudicata il biglietto per le fasi finali nazionali ad Urbino, rientrando fra i trenta migliori studenti a livello nazionale nella prova di lingua tedesca. Il 14 e 15 febbraio si cimenterà nella fase finale assieme ai suoi coetanei provenienti da tutta Italia. Complimenti!

Complimenti anche ai compagni, sia del liceo che dell'Istituto Tecnico Turistico, che hanno affrontato le prove di inglese, tedesco, spagnolo e francese ottenendo risultati davvero soddisfacenti. Ecco i nomi dei migliori: Michele Passerino per l'inglese, Anna Tavian per tedesco, Elisa Mason per lo spagnolo e Benedetta Chiaruttini per il francese.  

 

Martedì 20 novembre

Giornata internazionale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza 2018

La data ricorda il giorno in cui l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò, nel 1989, la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e qual è il modo migliore per onorarla?  Beh il nostro Istituto ha deciso di farlo a teatro insieme alle Scuole Secondarie di Primo grado del territorio con uno spettacolo ideato da ragazzi per ragazzi e curato dalla Compagnia Teatrale ArtiVarti.

Tutte le classi del biennio dei due Istituti Tecnici e dei due Licei di Latisana hanno assistito al Teatro Odeon allo spettacolo SMS. 

Il racconto dei vissuti e delle emozioni di Millenials ipertecnologici, che a volte si dimenticano di interagire con il mondo reale e stentano a riconoscere la realtà o seguono adoranti una nuova divinità fatta di immagini e stereotipi, è stato sottolineato da una sapiente colonna sonora e da trovate sceniche multimediali efficaci.

Lo spettacolo ha saputo toccare il cuore e la mente del giovane pubblico e ha dimostrato che si può parlare di diritti con la giusta sensibilità proprio a teatro.

L’iniziativa si colloca nei percorsi pensati dal Tavolo di Lavoro per il Piano di Zona dei Comuni dell’Ambito Territoriale coordinato dalla dott.ssa Sabina Ramuscello, di cui fa parte anche il nostro Istituto.

Solidarietà concreta

Al “Mattei” la solidarietà si prende sul serio. Lo testimonia, ad esempio, la grande adesione di allievi e docenti al progetto del Banco Alimentare. Già ai primi di novembre erano stati circa quattrocento i ragazzi coinvolti nella presentazione dell'esperienza del Banco, un’organizzazione che opera a livello nazionale per la lotta contro la fame e lo spreco attraverso la raccolta di derrate alimentari che vengono poi distribuite a enti benefici, case alloggio, comunità e operatori sociali. Un incontro, nelle due sedi di Lignano e Latisana, per educare alla solidarietà, favorire un approccio reale all'inclusività e promuovere un progetto educativo orientato a conoscere la realtà e a rispondere a bisogni veri e concreti.

L’interesse è stato calamitato dalla presenza di tre volontari che hanno raccontato la loro esperienza: Eugenia Cinello, professoressa in pensione del ITC Deganutti, che per anni ha proposto ai suoi studenti la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, assieme ad Anna, una sua ex studentessa che sei anni fa ha conosciuto la Colletta e che da allora vi partecipa ogni anno, e Clara Braidotti, referente per il Banco Alimentare FVG.

Sull’onda dell’entusiasmo, ben 50 ragazzi del “Mattei” hanno chiesto poi di aderire come volontari alla Ventunesima Giornata della Colletta Alimentare che si è svolta Sabato 25 Novembre in 13.000 punti vendita di tutta Italia, coinvolgendo, a livello nazionale, ben 145.000 volontari. I “nostri” sono stati impegnati in alcuni supermercati della zona (come testimonia la bella immagine allegata).

Leggi tutto...


“La lettura è, come l’amore, un modo di essere” (Daniel Pennac)

Sabato 10 novembre 2018 - Gli studenti di classe 2 A e B del Liceo scientifico e di 2 A del Liceo linguistico hanno dato vita a una vera biblioteca, con i bibliotecari e un catalogo di titoli da cui scegliere, ma questa volta i libri erano persone in carne e ossa che si sono messe a disposizione dei lettori per raccontarsi e lo hanno fatto tra le vie di Latisana. Come “libri viventi” sono stati presi in prestito, hanno risposto alle domande dei loro compagni del biennio dell’Istituto Tecnico Economico e di quelli del Tecnico Tecnologico, ma hanno soddisfatto anche le curiosità dei passanti. Hanno dato vita a una biblioteca dove i libri non sono di carta però servono, come dovrebbero fare tutti i libri, ad aprirci la mente, ad abbattere i nostri pregiudizi e a scoprire che dietro agli stereotipi, così come dentro le pagine di un libro, si nascondono persone e storie. Tutto questo è stato possibile grazie alla collaborazione dell’ISIS Mattei di Latisana con la Biblioteca Civica del Comune (SISTEMA BIBLIOTECARIO DELLA BASSA FRIULANA OCCIDENTALE) e l’Associazione Damatrà.

L'ISIS di Latisana alla Fiera di San Martino

Come da tradizione il nostro ISIS ha partecipato alla Fiera di San Martino in pieno centro a Latisana il 10 e l'11 novembre. Sotto al nostro gazebo tutti gli interessati hanno potuto conoscere ed assaggiare un pizzico di tutte le attività che si svolgono nelle nostre cinque scuole. Gli studenti dell'Istituto tecnico "Plozner" si sono occupati dell'allestimento comprendente anche la parte elettrica, saggiando così le loro competenze e, durante le due giornate, a rotazione, sono stati presenti i vari insegnanti dei nostri istituti che hanno presentato attraverso il materiale informativo la realtà della propria scuola. E' stata, inoltre, fondamentale la partecipazione dei nostri studenti che hanno interagito soprattutto con i ragazzi delle medie, raccontando "di prima mano" la propria esperienza scolastica all'interno del nostro multiforme Istituto.

AL VIA I CORSI ECDL a.s. 2018/19

 

L'attività del test center dell'ISIS di Latisana riparte.

In allegato le circolari rivolte agli utenti interni ed esterni (Studenti e dipendenti MIUR) interessati ad intraprendere il percorso per l'acquisizione della certificazione NUOVA ECDL

SCIENZIATI DEL POMERIGGIO

Hanno preso il via i laboratori pomeridiani di scienze, un'occasione in più fornita agli studenti per approfondire le tematiche di studio attraverso attività a carattere pratico. I docenti di scienze dell'ISIS guideranno gli allievi tra  le strumentazioni del laboratorio di chimica e biologia per lo sviluppo di interessanti esperimenti.

La partecipazione è su base volontaria, senza necessità di prenotazione, ed i gruppi di lavoro coinvolgeranno studenti di classi differenti.

In allegato, le date delle tre giornate programmate per il primo periodo e le attività previste.

Allegati:
Scarica questo file (laboratori di scienze.pdf)laboratori di scienze.pdf[ ]93 kB