Contenuto principale

Chi ben comincia…

Una grande soddisfazione per il gruppo Teatrale dell’ISIS di Latisana!

In occasione della partecipazione alla 24^ Rassegna Teatro della Scuola del Friuli Venezia Giulia, i nostri ragazzi hanno ottenuto un importante riconoscimento, ovvero la segnalazione per il “Festival del Teatro Classico nella Scuola” di Lovere (BG) per l’opera Caligola con la seguente motivazione:

“Per il percorso drammaturgico intrapreso, che non teme di confrontarsi con i classici più duri del ‘900, specchiandosi anche con il lato più oscuro del nichilismo contemporaneo e mettendo in gioco, attraverso il teatro, le inquietudini e le debolezze dell’animo umano e le contraddizioni del potere.” 

Ora vi aspettiamo al Palio di Codroipo il 23 maggio e alla serata finale del 03 giugno a Latisana – Teatro Odeon!

100  anni di Filologica

100  Agns di Filologjiche

 

In occasione della Settimana della cultura friulana, al Centro Polifunzionale di Latisana, giovedì 16 maggio, è stata inaugurata la mostra “100 anni di Filologica, 100 anni per il Friuli”.

La mostra storico - documentaria è curata dalla Società Filologica Friulana, ripercorre la storia dell’istituto culturale impegnato da sempre alla valorizzazione della lingua e della cultura e sarà visitabile fino al 31 maggio.

All’inaugurazione hanno partecipato alcune classi del Liceo e dell’Istituto Tecnico Economico; in particolare gli studenti della classe 2 A ITAF Mattei hanno preparato alcune letture plurilingue sottolineate da un cortometraggio.  

Dopo i saluti dell’assessore Lizzi e di Benvenuto Castellarin, i ragazzi hanno potuto ascoltare la presentazione dei personaggi che hanno fatto la storia della Società Filologica Friulana dalla viva voce della dott.ssa Antonella Ottogalli. Il parroco mons. Carlo Fant ha presentato la figura di don Giuseppe Marchetti, delineandone la grandezza umana e culturale.

Infine il rapper friulano Dj Tubet ha mostrato come la marilenghe possa essere utilizzata in una forma contemporanea e vitalmente vicina ai ragazzi.

 maggio 2019 Teatro a scuola: Schegg(i)e di e con Pino Roveredo

Grazie alla collaborazione con il Servizio per la Tossicodipendenze e con il Centro di Salute Mentale di Palmanova alcune classi hanno assistito allo spettacolo teatrale “Schegg(i)e”, con la regia di Pino Roveredo.

È uno spettacolo forte e toccante che ha visto operatori e utenti di questi servizi alla persona impegnarsi nel raccontare storie (vere) che parlano di dolore, prostituzione, assunzione di sostanze, immigrazione e violenza sulle donne. 

Attraverso il teatro, il contatto con la sofferenza, il dolore e la malattia diventano un modo per riflettere sugli antidoti e gli anticorpi che ci possono “salvare”.

È stato un onore accogliere a scuola l’autore – regista e scrittore Pino Roveredo e gli attori della “Compagnia Instabile”.

¡Enhorabuena Chiara & Chiara!

Le nostre due studentesse di 5^AL del Liceo linguistico, Chiara Passerino e Chiara Carraro, hanno partecipato al concorso letterario Cuéntanos tu viaje proposto dall'Istituto Cervantes di Milano e riservato a scritti in lingua spagnola. In occasione della celebrazioni per la giornata del libro, l'Istituto ha infatti proposto agli amanti della lingua spagnola di cimentarsi nella redazione di un testo breve il cui tema è stato proprio il viaggio, sia fisico che interiore. Le nostre due studentesse hanno partecipato con i loro componimenti dal titolo Partí di Chiara Passerino e Viaje de una vida di Chiara Carraro. Le ragazze sono state elogiate dell'ente di promozione e diffusione dello spagnolo per la validità dei loro scritti, ricevendo una mail dove i giuristi si sono complimentati con le ragazze. Complimenti, enhorabuena, quindi alle nostre due ragazze per essersi dedicate così positivamente alla produzione scritta in lingua. 

STUDENTI ECCELLENTI: venerdì 31 maggio                     

 

Volete conoscere le nostre proposte formative?

Insegnanti e studenti, intervistati dal giornalista Alberto Terasso, vi illustreranno alcuni progetti significativi e vi guideranno all’interno degli spazi di apprendimento, di studio e di ricerca nelle nostre sedi scolastiche di Latisana e di Lignano.

La trasmissione televisiva andrà in onda venerdì 31 maggio alle ore 21.00 nel canale televisivo di

CANALE 110/UDINEWS.TV                  

                                                      

VOCI DI CORRIDOIO

 

La redazione di Voci di Corridoio, il giornalino scolastico dell’ISIS di Latisana, ha riaperto i battenti.

 

In allegato tutte le informazioni per accedere ai contenuti on-line.

Allegati:
Scarica questo file (voci depliant (1).pdf)voci depliant (1).pdf[ ]116 kB

CONTRIBUTI Pan di Zucchero 

Si informa che anche per il presente anno scolastico è stata rinnovata la convenzione con la ONLUS di Latisana "Pan di Zucchero". L'associazione mette a disposizione dell'ISIS fondi destinati a studenti meritevoli e in situazione economica famigliare di svantaggio.

Come di consueto le famiglie degli studenti potranno far richiesta di contributo, utilizzando il modulo allegato, prioritariamente per l'acquisto dei libri di testo, ma anche per l'iscrizione ai corsi di preparazioni alle diverse Certificazioni o la partecipazione a Viaggi d'istruzione.

Il contributo assegnato potrà corrispondere al totale della spesa sostenuta e certificata o a una sua parte, a seconda della situazione di svantaggio economico della famiglia (documentata con presentazione dell’ISEE).

 

12^ edizione del Concorso Mario Andretta

Come da tradizione ormai consolidata, all’ITE Turismo “P. Savorgnan di Brazzà” anche quest’anno gli studenti hanno avuto la possibilità di mettersi in gioco misurando le proprie abilità attraverso il lodevole concorso in lingua tedesca “Mario Andretta”, giunto ormai alla 12° edizione.

Il concorso consiste in una prova scritta e una orale che gli studenti partecipanti devono svolgere per conquistare l’ambito premio: un soggiorno di due settimane a Monaco di Baviera, ospitati da una famiglia del posto, con la possibilità di frequentare la “Inlingua Sprachschule” e visitare i luoghi di maggiore interesse della città. Tra questi è prevista anche la visita alla Fiera del Turismo di Monaco, un’opportunità unica che permette ai ragazzi di entrare in contatto con diverse realtà culturali e turistiche del mondo.

Coloro che quest’anno si sono distinti aggiudicandosi il premio sono Lisa Nadalini per la classe II, Luca Stolfo per la classe III e Anna Morassutto per la classe IV.

Leggi tutto...

“Sport e sociale”, un convegno per arricchire il connubio disabilità e sport

 

Lo scorso 8 febbraio gli studenti delle classi 4ª e 5ª dell’istituto Tecnico Turismo Savorgnan di Brazzà di Lignano Sabbiadoro hanno avuto l’opportunità di assistere al Convegno "L'accessibilità turistica nel sociale e nello sport", che si è svolto al Bella Italia EFA Village, moderato da Claudio Arrigoni del Corriere della Sera, con gli interventi dell’amministratore delegato Bella Italia Efa Village Federico Delaini, del project manager Bella Italia Efa Village Marino Firmani, del sindaco di Lignano Sabbiadoro Luca Fanotto, della campionessa olimpica  Manuela Di Centa, della finalista alle Paraolimpiadi di Rio e deputata italiana Giusy Versace, del presidente della federazione italiana scherma Giorgio Scarso, del direttore generale Promoturismo FVG Lucio Gomiero, dell’assessore al Turismo FVG Sergio Bini e del presidente del Comitato Regione Veneto Paraolimpico Ruggero Vilnai. 

Leggi tutto...

 

 

Settimana DinAmica 2019

classi del biennio

ContaminAzioni Volontarie

 

Può l’alternanza scuola lavoro realizzarsi anche con la collaborazione delle associazioni di volontariato? La nostra risposta è sì. Questo è stato possibile grazie alla progettazione partecipata di volontari, insegnanti e allievi delle classi terze del Liceo, insieme agli educatori della Coop Itaca; ma la sfida è stata quella di sperimentare il peer tutoring: alcuni ragazzi delle classi terze del Liceo Scientifico e Linguistico si sono cimentati a guidare gruppi eterogenei di studenti del biennio.

Il progetto, sostenuto dal CSVFVG all’interno delle iniziative territoriali dei CTA è una riedizione 2018-2019 di “ContaminAzioni Volontarie”, in cui si sono realizzati laboratori di simulazione di attività associative che avevano coinvolto le classi quarte del Liceo Linguistico e Scientifico lo scorso anno scolastico.

Invece il nuovo progetto ha coinvolto 150 studenti del biennio dei Licei Scientifico e Linguistico Martin, ma anche dell’Istituto Tecnico Economico Mattei.

Leggi tutto...

“Solidalmentegiovani”

CONCORSO REGIONALE

“LA CULTURA DELLA SOLIDARIETÀ VISTA DAI GIOVANI”

 

Anche quest’anno, come da tradizione ormai consolidata, l’I.T.E. Turismo “P. Savorgnan di Brazzà” di Lignano Sabbiadoro si distingue a livello regionale: le studentesse Veronica Gazzetta (classe 2^B) e Sara dalla Pozza (classe 3^B e segnalata per il secondo anno consecutivo) sono state premiate, nella sezione “tema monografico”, rispettivamente per il biennio ed il triennio delle Scuole secondarie di secondo grado.

La giuria è rimasta favorevolmente colpita dalla qualità, profondità ed originalità dei loro elaborati.

Il suddetto concorso, oltre a dare ai partecipanti la possibilità di confrontarsi in un ambito più ampio rispetto a quello scolastico, permette ai giovani di entrare in contatto con le realtà della solidarietà, la cui conoscenza è fondamentale sia per la crescita personale che per comprendere, e provare a migliorare, i complicati e spesso distorti meccanismi della società odierna.

  

    

Due immagini della premiazione di venerdì 21 dicembre 2018 all’Auditorium Zanon di Udine: le studentesse Veronica Gazzetta (sinistra) e Sara dalla Pozza (destra) accompagnate dal prof. Daniele Rossi

 

Voci della Shoah: una lettura scenica dei ragazzi del “Mattei” di Latisana

 

La memoria deve sopravvivere: questo il monito che una ventina di ragazzi delle Superiori di Latisana-Lignano ha fatto proprio in occasione della “Giornata della memoria” che si celebrerà in tutto il mondo il prossimo 27 gennaio. Nel corso di un laboratorio didattico, durato un paio di mesi e guidato dal prof. De Clara, gli studenti si sono confrontati con alcune delle fonti memorialistiche più significative relative alla vita nei campi di concentramento nazisti. Hanno letto e meditato testimonianze di chi a quelle terribili esperienze è riuscito a sopravvivere, focalizzando in particolare alcuni momenti “tipici” della permanenza nei campi: l’arrivo e la discesa dal treno, con le urla e i latrati furiosi dei cani; la selezione (links… rechts…); la fame, gli interminabili appelli, le punizioni, i bambini…

Queste memorie, accuratamente assemblate, saranno fatte rivivere sabato 27 gennaio alle 16:30 nella sala ottagonale del Polifunzionale di Latisana, nell’ambito di un progetto in collaborazione tra l’Isis e l’amministrazione comunale, che ha deciso di inserire l’appuntamento nel novero delle iniziative culturali promosse dalla locale biblioteca civica. Una semplice lettura scenica – con “attori” che dei professionisti hanno tutto il cuore e la passione – che non vuole lasciar spazio al pietismo, ma spingere a riflettere sul valore e l’importanza della memoria: una memoria sapientemente coltivata, costante, trasmessa di generazione in generazione con tenacia e ostinazione. “Voci della Shoah” è il titolo della rappresentazione: non uno “spettacolo” nel senso proprio del termine, dunque, ma lo sforzo di assumersi una responsabilità, nella consapevolezza che la memoria sopravvive grazie a ciascuno di noi.