Contenuto principale

Confartigianato e Plozner

A distanza di 12 primavere, la collaborazione esiste ancora e anzi si è rafforzata, per volontà dell'Isis Mattei, di cui il Plozner fa parte, e del Consiglio zonale del Basso Friuli di Confartigianato, presieduto da Loredana Ponta, con un nuovo progetto. Nome di battesimo: Nautomatica. Curato dall'insegnante Luca Bonora in collaborazione con il capo categoria della nautica Mauro Della Negra, il progetto intende sviluppare iniziative di formazione professionale attinenti l'impiantistica e l'automazione nel settore del diporto, come ampliamento dell'offerta formativa che l'Istituto offre agli studenti del triennio di specializzazione tecnica.

La collaborazione con Confartigianato ha consentito la realizzazione di un pannello raffigurante lo spaccato di un'imbarcazione a motore da diporto con tanto di un moderno impianto elettrico ad elevata automazione realizzato dai ragazzi spalleggiati dagli artigiani. Un contributo a cadenza annuale, quello della zona Basso Friuli, che consente ad ogni nuovo anno scolastico d'integrare il progetto con nuovi e moderni dispositivi. Così che il sapere non derivi ai ragazzi dalle piatte pagine dei libri, ma possa essere toccato con mano, studiato da vicino, osservato. Con l'ultimo contributo economico garantito dall'associazione si sono acquistati dei materiali per le misure elettriche di carica e scarica degli accumulatori di energia elettrica usati nelle imbarcazioni